una poesia di Gregory Corso

St. Tropez, prima mattina

di Gregory Corso

Come tutta la notte ho aspettato

senza sogni e onde della fine –

Le barche nella bassa marea

pendono di lato;

nuvole nere e sole assente;

un Polaris slanciato passa poco lontano;

gli uomini stanno cospirando contro gli uomini;

Brigitte Bardot più attraente della morte;

Sento e rimpiango gli amici del passato –

Verso il cielo andiamo

verso il cielo mi dicono.

Annunci