una mia poesia

È la totale assenza di atti d’amore

a cristallizzare questo mio sguardo

di sole ambrato come crisalide franta.

Sono qui, non mi smuovo, adoro

la lentezza dei miei movimenti,

lo scorrere del mondo osservato

come s’osserva il rallenty di una

penetrazione anale reiterata

nella quale piacere o disgusto

lasciano spazio alla sospensione.

Oggetti in oggetti: null’altro.

r.a.

25/11/2007

Annunci