una poesia di Anna Lamberti Bocconi

 

Bonola

di Anna Lamberti Bocconi 

Hamburger, tristezza
voluti e sotterrati al Bonola
nel folto e sempiterno amore del vuoto
solo come il fegato degli adulti
nel mondo senza posti nel vino assente
e scorre violenta la brezza pazzesca di primavera.
Lo giuro a chi mi dà ascolto
io ogni volta morivo col tempo bello
fra i prodotti e la steppa
nel puro sì e no geometrico
lì appena fuori il metrò
e per finire c’era la macchina delle foto.

Annunci