Ogni cosa è illuminata?

tratto da Ogni cosa è illuminata

di Jonathan Safran Foer 

:::

(Tu hai dei fantasmi?)

(Sicuro che ho dei fantasmi.)

(E come sono i tuoi fantasmi?)

(Sono dentro le palpebre dei miei occhi.)

(E’ lo stesso posto dove abitano i miei fantasmi.)

(Tu hai dei fantasmi?)

(Sicuro che ho dei fantasmi.)

(Ma tu sei un bambino.)

(Io non sono un bambino.)

(Ma tu non hai conosciuto l’amore.)

(Questi sono i miei fantasmi, gli spazi nel mezzo dell’amore.)