una poesia di Natalia Menéndez

da Las Virtudes Cardinales

di Natalia Menéndez

:::

Il desiderio vive nei versi che mi scrivi,
nei sogni che m’ invento per
accontentarmi, nella mia volontà
in balia degli elementi tra le luci della passeggiata.
Nasce negli specchi che tu guardi,
si spoglia nel riflesso che io vedo,
in un luogo segreto dove tutti sussurrano
il tuo nome e il mio.
Cresce tra le mie lenzuola di lino,
nel tratto della tua mano leggera,
nelle stazioni dove vado per raggiungerti.
E muore voltando l’angolo,
alla fine di questa pagina, nell’ultimo verso
dove mai il volto e la sua maschera si separano,
dove sempre convivono la tua paura e la mia.