una poesia

Con un bisturi affilato apri il mio cranio:

fuoriescono parassiti dal manto dorato,

è la mia salvezza, rischiavo lo slargo.

La P38 trovata in spiaggia ha dato

un senso alle nostre giornate:

prendere la mira e colpire il bersaglio,

lattine di birra dalla morbida scocca.

Poi il risveglio, in un b&b merdoso,

nessun parassita, nessuna pistola,

due mani unite, un unico letto,

la voglia suprema di evitare il distacco.

r.a.

Advertisements