Ilaria Beltramme, Roma in un solo week end (Newton Compton, 2009): segnalazione


Ilaria Beltramme, Roma in un solo week end (Newton Compton, 2009)

Irene è giovane, pendolare e precaria. Ogni mattina prende il treno verso Roma lasciandosi alle spalle le montagne della Sabina per venire a lavorare nella capitale. Poi, una mattina diversa dalle altre, prende una decisione improvvisa: abbandonarsi alla città che apparteneva al suo passato di romana trapiantata in campagna, guardarsi attorno, perdersi nel labirinto di vie e vicoli della Città Eterna. La fuga la esalta, mentre lentamente i pensieri e il ritmo delle sue gambe la avvolgono e una serie di incontri fortunati la aiutano a riflettere sul suo presente. E così, in due giorni a passeggio, i contorni di una nuova vita cominciano a delinearsi in modo sempre più netto. Intanto, intorno a lei, si svela una città magica con i suoi monumenti inondati di sole. Il
busto di Madama Lucrezia a piazza Venezia, il tempio di Fortuna e i gatti della colonia dell’Area Sacra a largo Argentina, la Fontana delle Tartarughe, l’Isola Tiberina, il Cimitero degli Inglesi, l’Aventino. Ogni strada e ogni piazza un’emozione diversa, un’avventura inattesa. Il tempo passa veloce e il sole tramonta sulle rovine antiche del Palatino. Un weekend a Roma ha riempito la sua mente e il suo cuore come mai era accaduto prima. Ora Roma non sarà più la stessa e neanche Irene.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...